Quelle di Sara sono urla silenziose

Mi chiamo Sara e ho 28 anni. Quando sono nata mia mamma si è sentita male e l’hanno portata subito in psichiatria per sei mesi. É uscita con una schizofrenia e mai piu tornata la stessa.
La lontananza da lei nei primi mesi di vita mi ha creato un trauma dell abbandono che rivivo adesso nelle relazioni sentimentali. Per questo sono cosi tossicodipendente nei confronti di R.
Sono stata una bambina obesa un’adolescente obesa e a 16 anni ho fatto la mia prima dieta drastica e da li e’iniziato il disturbo alimentare.
A 18 anni ho avuto il primo ricovero in psichiatria. Mio padre ha visto la mia malattia come un secondo tradimento dopo quello di mia mamma e non mi ha mai seguito nei miei percorsi per guarire, per lui ce la dovevo fare senza quei medici che avevano rovinato mamma.

Ho passato i 20 anni a tentare il suicidio. A ingrassare e dimagrire. A riconquistare tutto e riperderlo.

Sono stanca.

Annunci